14 Eventi

Ordina per

Ricordiamo ai soci intenzionati a rinnovare la tessera, che sarà possibile farlo entro l’ 1 FEBBRAIO 2020 presso il cinema Mignon, via Martiri della Liberazione a Chiavari, il martedì dalle 16.00 alle 18.00 in sede, corso Gianelli 20, Chiavari, il mercoledì dalle 10.00 alle 12.00 oppure tramite bonifico bancario Per informazioni contattare il Cinema Mignon allo 0185 309694, la segreteria al 339 3844586 oppure inviare una email a: lamaca.gioconda@gmail.com Dopo tale data, i soci che non avranno rinnovato verranno rimossi dalla chat e dalla mailing list Grazie per l ‘attenzione

Qui di seguito pubblichiamo le modalità di iscrizione per la tessera associativa riguardante l ‘anno 2020 Per qualsiasi informazione contattare il cinema Mignon a Chiavari, oppure la segreteria ai numeri indicati Lamaca Gioconda Modalità di accesso alle proiezioni del Circolo   Tessera de Lamaca Gioconda 15 € Proiezione Settimanale : Martedì e/o Mercoledì   (almeno 20 proiezioni all’anno) Biglietto 5,00 €                   Tessere: martedì 16/18 presso il cinema Mignon – mercoledì 10/12 in sede – online su cc Deutsche Bank LG  Cinema Mignon – Chiavari 16:00 / 18:00 da martedì 7 gennaio 2020    IMPORTANTE   Lasciare indirizzo mail o numero WhatsApp a cui inviare news e         aggiornamenti PER INFORMAZIONI  Inizio proiezioni martedì 7 gennaio 2020 come da programma sede c.so Gianelli 20 int.4  3393844586 cinema Mignon     0185 309694

Giovedì 23 gennaio, alle ore 17, presso la sede della Società Economica di Chiavari, è in programma il convegno “Sinergicamente scuola: la prima rendicontazione Sociale del Liceo Marconi-Delpino”. L’ingresso è libero.

Venerdì 24 Gennaio, dalle ore 17 in poi a Chiavari, doppio appuntamento in occasione del quarto anniversario dalla morte di Giulio Regeni, a cura del comitato del Tigullio dell’Associazione Verità per Giulio Regeni. Alle 17, in piazza Mazzini, presidio e fiaccolata verso l’Auditorium San Francesco di piazza Matteotti. Alle 18,30, all’Auditorium, incontro con Carlo Bonini, giornalista di ‘Repubblica’. Ingresso libero.

Sabato 25 Gennaio 2019 Elvira Landò e Goffredo Feretto presenteranno il libro “Solitario Viaggiatore” di Danilo Chiumento. L’autore, nato a Trigoso e diplomato al Liceo Delpino di Chiavari, esercita la professione di avvocato con studio a Genova. E’ appassionato di lettura (narrativa, poesia, saggistica, romanzi), teatro, musica, ma soprattutto amante della montagna, in tutte le sue vesti e le sue stagioni. Il viaggio è il tema portante delle sue poesie. Sala Presidenziale della Società Economica di Chiavari alle ore 17.

Ottavo appuntamento della rassegna Uomini e Navi, promossa dalla Lega Navale Italiana di Chiavari&Lavagna, con il patrocinio del Comune di Chiavari. L’ingresso, come sempre, è libero e aperto a tutti. Sabato 25 gennaio 2020 ore 17:30 La Regia Marina nell’America meridionale durante il 1800 di Raffaele Ciccarelli Lo svolgimento della conferenza sarà incentrato sulla presenza della marina sarda e poi italiana in America latina volta principalmente a difendere gli interessi nazionali e dei nostri emigranti. Con aggiunta di fatti curiosi.  

Lunedì 27 gennaio prosegue, alle 17,30, la nuova serie di appuntamenti con “Le letture del Bibliotecario” amatissimo format ideato e condotto da Enrico Rovegno, direttore della Biblioteca della Società Economica. Per il ciclo “La difficile arte della brevità – Grandi autori moderni di racconti”, spazio a letture dalle opere di Somerset Maugham. Ingresso libero.

Mercoledì 29 gennaio alle ore 11, presso l’Auditorium San Francesco di Chiavari, Lunaria Teatro presenta, in occasione del Giorno della Memoria, lo spettacolo ‘La guerra non mia’, di Paolo Portesine e con Paolo Portesine e Ludovico Portesine. L’ingresso è libero. L’alpino della divisione Cuneense Lodovico Portesine, classe 1918 racconta, attraverso le sue parole interpretate dal figlio attore Paolo, le vicissitudini da lui patite in prima persona, inizialmente in Albania, poi nella disastrosa campagna di Russia, che ha per drammatico epilogo la prigionia in Siberia, dove il racconto si ferma. Una cronaca cruda, disincantata, di fatti realmente accaduti nei più tragici momenti del nostro esercito durante la II Guerra Mondiale, dove gli eroismi sono dettati dalla disperazione, dalla fame e dal desiderio di sopravvivere: la ritirata dal fronte del Don e la storia sventurata dell’ ARMIR, il gesto che gli varrà la medaglia al valore, la disfatta, e infine il viaggio di trenta giorni sui vagoni piombati verso i campi di lavoro, dove arriva a pesare 32 chili. Lodovico Portesine stesso (i prossimi saranno 101 anni) è presente in scena con il suo cappello d’alpino, testimone vivente di una storia incredibilmente vera in ogni particolare. Ascolta i ricordi della sua gioventù […]

Mercoledì 29 Gennaio 2020, alle ore 16, presso la Sala Livellara di via Delpino 2 a Chiavari, si tiene l’incontro dal titolo “Alessandro Magno e la forza del mito”, a cura di Giovanni Pastori. L’incontro fa parte del calendario organizzato dai Corsi di Cultura. Ingresso libero.

È diventato un libro il racconto di Massimo Minella, che per Teatro Pubblico Ligure ha debuttato con successo il 16 luglio 2018 allo “Scali a mare Pieve Ligure Art Festival” e il 5 luglio 2019 è andato in scena nel luogo dove si sono svolti i fatti: Coreglia, un paese tra i monti dell’Appennino, alle spalle di Chiavari. Il volume Campo 52. Pian di Coreglia 1941-1944 di Massimo Minella, edito da Mursia con la prefazione di Tomaso Montanari, sarà presentato mercoledì 29 gennaio (ore 18) presso Wylab, in via Davide Gagliardo 7 a Chiavari (Genova), in collaborazione con il settimanale online ‘Piazza Levante’. Introdotti da Antonio Gozzi, editore di ‘Piazza Levante’, lo storico Giorgio Getto Viarengo e il musicista Franco Piccolo saranno in dialogo con l’Autore. L’ingresso è libero. Campo 52 racconta una storia vera che è stata dimenticata. «In fondo è breve la vita di Campo 52 – dichiara Minella – poco più di tre anni, in cui all’infamia della guerra, alla cancellazione delle libertà e alle persecuzioni razziali si mischiano scelte sorprendenti capaci di far emergere squarci di umanità». Campo 52 è stato il più grande campo di concentramento della Liguria per prigionieri di guerra alleati e, dopo l’8 […]

CIRCOLO DEL CINEMA Lamaca Gioconda Convocazione Assemblea Generale 2019-2020 A tutti i soci Il Consiglio Direttivo del Circolo del Cinema LAMACA GIOCONDA indice l’annuale Assemblea del Circolo, sabato 1° Febbraio 2020, presso la sede operativa (C.so Gianelli 20 interno 4, Chiavari) alle ore 16.30 L’ordine del giorno è il seguente: • Relazione del Presidente sulle attività del Circolo nell’anno 2019 • Aggiornamento bilancio al 31.12.2019 • Aggiornamento segreteria 31.12.2019 • Illustrazione attività 2020 • Progetti 2020 • Produzioni: aggiornamenti • Cima Prod: produzioni coordinate • Collaborazioni 2020 • Varie ed eventuali Ricordiamo che, secondo quanto stabilito dall’art.6 dello Statuto del Circolo, partecipano al Direttivo tutti i soci iscritti in regola con il pagamento delle quote associative. In caso di impossibilità, il socio può delegare un rappresentante fra gli iscritti. Ciascun socio non può avere più di tre deleghe (secondo l’art. 21 e seguenti del Codice Civile). Si prega gentilmente di dare conferma della vostra presenza per questioni logistiche, entro e non oltre il 26/1/2020 Segreteria: tel/WhatsApp 339 3844586 e-mail: lamaca.gioconda@gmail.com

Nono e ultimo appuntamento della rassegna Uomini e Navi, promossa dalla Lega Navale Italiana di Chiavari&Lavagna, con il patrocinio del Comune di Chiavari. L’ingresso, come sempre, è libero e aperto a tutti. Sabato 1 febbraio 2020 ore 17:30 Recco il paese della Focaccia? Nel 1800 era ben altro! di Ernani “Nanni” Andreatta Gio Bono Ferrari, dedica ben 50 pagine alla storia marinara di Recco. Tutti i costruttori navali di Chiavari erano originari di Recco. I piccoli velieri “Gigino” (Chiavari 1906 – rinominato “Yerushaliyim Hanezura”) e il “Carlo” (Chiavari 1914 – rinominato “Palmach”) che, dopo la seconda guerra mondiale erano ancora galleggianti, portarono in Palestina oltre mille “immigranti Illegali”. Ebrei sopravvissuti allo sterminio nazista. E la famosa focaccia di Recco invece? E’ stata inventata da un Camoglino! E ve lo dimostreremo!

57 Elementi

Ordina per