72 Eventi

Ordina per

Venerdì 19 aprile alle ore 16,00 nell’Aula Magna del Liceo Luzzati a Chiavari saranno presentati i lavori realizzati dagli studenti dei due istituti chiavaresi. Gli elaborati esposti sono il risultato di una collaborazioni nell’ambito del Workshop “Design tra terra e mare”, giunto alla seconda edizione.

Venerdì 26 aprile ore 16,00 all’Auditorium San Francesco, l’inaugurazione della Mostra   “UN DONO CULTURALE ALL’UMANITA’”. Con il patrocinio:Regione Liguria- Città di Chiavari- Club “le arti si incontrano- Città di Urbino- Liceo E.Luzzati  – Scuola del libro Liceo  di Urbino – Ass. Urbino in acquarello .  

Si inaugura a Chiavari il 12 aprile alle ore 18, la mostra dedicata all’artista Monica Miceli, dal titolo ‘… Questo non è un cabaret’. Appuntamento presso il locale ‘Cereria’ di via Dallorso. A ingresso libero. – Monica Miceli nasce a Tripoli, da cui è dovuta fuggire all’età di 6 anni senza portare nulla con sé e senza poterci fare mai ritorno. Ha esordito come illustratrice seguendo le orme di generazioni di artisti: decoratori, fumettisti, pittori… tutte figure che incontriamo nel suo albero genealogico fra Tripoli e l’Italia. Dalle spiagge di Chiavari, dove attualmente risiede, Monica Miceli ha contemporaneamente iniziato a raccogliere e collezionare tutto ciò che il mare portava, . Ha osservato il mare e le sue specializzazioni: certi oggetti sembrano dirigersi solo in alcuni punti. È stato lo spunto della sua mostra A(R)RIVA, che è stata allestita a Milano. Con ‘… Questo non è un cabaret’, invece, l’artista torna nella città dove vive e dove crea le sue opere.

DESIGN ANTE LITTERAM: LA SEDIA LEGGERA DI CHIAVARI DALL’800 AD OGGI Dal 13 Aprile al 21 Aprile 2024 la mostra “Design ante litteram: la sedia leggera di Chiavari dall’800 a oggi” nell’ex laboratorio Guido e Anna Rocca (Via Piacenza 80, Chiavari). Presso Palazzo Rocca saranno visibili alcuni modelli della sedia leggera di Chiavari. Orari mostra: 9.30 -12-30 _ 15.30-19.30  

La Società Economica di Chiavari è lieta di annunciare l’apertura della mostra “Bettina Defilla – Poesia nell’arte” che avrà luogo presso la Galleria G.F. Grasso in Piazza San Giovanni 3. L’inaugurazione è prevista per sabato 23 marzo alle ore 17. E sarà visitabile fino al 14 aprile La mostra, curata da Andrea Copello, Lia Gnecco e Annarita Biglia, rappresenta un’occasione unica per immergersi nell’universo artistico di Bettina Defilla, celebre pittrice, grafica e ceramista, originaria della Svizzera ma profondamente legata a Chiavari, dove ha trascorso gran parte della sua vita artistica. – Il percorso espositivo offre al pubblico una selezione delle opere più significative degli ultimi anni della produzione di Bettina Defilla, concentrandosi soprattutto su lavori realizzati su cartoncino. Caratterizzate da colori decisi e da un’intensa ricerca espressiva, queste opere riflettono l’impegno costante dell’artista verso la sperimentazione e l’innovazione.

Domenica 24 marzo alle ore 17,00 presso la Quadreria di Palazzo Ravaschieri n.19 verrà inaugurata la mostra “Alberto Salietti Pittore. I Diari”, che rimarrà in esposizione sino al 7 aprile. La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 19 e il sabato e la domenica anche dalle 10 alle 12 (chiusa domenica 31 marzo) a Società Economica di Chiavari celebra l’eredità artistica di Alberto Salietti – In occasione della mostra  “Alberto Salietti, pittore”, allestita a Ravenna e dedicata a Alberto Salietti, la Società Economica di Chiavari, in collaborazione con l’Associazione culturale Tecnica Mista, espone la collezione dei “Diari Pittorici” dell’artista, donata nel 1980 dopo la morte della vedova Salietti, Lydia Pasetto. In mostra saranno esposti 32 dei 38 diari di proprietà della Società Economica, mentre gli altri 6 sono stati inviati a Ravenna per essere esposti insieme ai suoi dipinti.al MAR (Museo d’arte della Città di Ravenna). La mostra dedicata ai Diari pittorici di Alberto Salietti fà parte della rassegna L’arte in Economica 2024, che intende valorizzare il patrimonio artistico dell’Ente e farlo conoscere al grande pubblico, nonchè promuovere la cultura e l’arte in tutte le sue forme.    

“Le arti si incontrano” presenta “Borghi di Liguria tra luci e ombre”. La mostra si terrà dal 1° al 10 marzo a Chiavari, presso lo spazio espositivo Franco Casoni di piazza San Giovanni. Trentadue gli artisti che esporranno le loro opere ispirate ai borghi della Liguria. Inaugurazione: venerdì 1 marzo alle 17. La mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 12e dalle 16 alle 18.30.

Dopo la mostra Infra-Spazi, il programma espositivo della Fondazione Zappettini prosegue con la presentazione di Mediterranea. Per una ‘linea costiera’ della Pittura Analitica, collettiva che propone un inedito momento di incontro tra i protagonisti Mediterranea e di  Support/Surface Enzo Cacciola, Gianfranco Zappettini, Noël Dolla e Claude Viallat. L’esposizione curata da Andrea Daffra offre un’originale lettura delle opere dei quattro autori in relazione all’influenza che la cultura mediterranea ha avuto sulla loro formazione e sul loro percorso artistico: tutti gli artisti in mostra hanno infatti svolto un’ampia parte di lavoro nella Riviera Ligure e nella Costa Azzura, oltre ad aver esposto in molteplici occasioni comuni. Inaugurazione 20 gennaio ore 17:00- La mostra resterà aperta dal 20 gennaio al 13 aprile.

Il Mercatino dell’Antiquariato si svolge nel centro storico di Chiavari la seconda domenica di ogni mese e il sabato che la precede e ospita banchi di ogni genere dalle piccole ceramiche ai grandi complementi di arredo, dalle collezioni ludiche ai monili antichi. Organizzato da Promotur è stato Ideato dall’Associazione Ascom e da un gruppo di volontari, in circa trenta anni di attività la rassegna mensile è andata sempre più affermandosi sino a essere annoverato tra i dieci più importanti mercati antiquari italiani, apprezzati anche all’estero. Appuntamento:  13 e 14 gennaio 2024

La mostra sarà visitabile fino al 29 febbraio 2024, dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19 e sabato e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Fino al 5 gennaio prossimo sarà aperta a Chiavari “Danzando con Carla”, una mostra fotografica con immagini scattate a Carla Fracci e a componenti della sua compagnia tra cui James Urbain, Bruno Vescovo, Charles Ward Le immagini, proposte in grande formato, originano dalle diapositive originali realizzate dal fotografo Darko Perrone nel corso di spettacoli quali Medea, Cenerentola, La bella addormentata nel bosco durante i primi anni ‘80 ed e’ la prima volta che vengono presentate pubblicamente.Un’occasione speciale per ricordare e rendere omaggio al talento straordinario di Carla Fracci e alla grande capacità sua e dei componenti della sua compagnia di esprimere al meglio le potenzialità della danza classica. La mostra si tiene a Chiavari presso la Sala della Società di Mutuo Soccorso Leonardi – Via Rupinaro 15. E’ aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 17,30. Chiusa tutto il giorno il 25, 26 dicembre e 1 gennaio nonché il pomeriggio del 24 dicembre.  

Dal 16 Dicembre al 10 Gennaio si terrà la mostra “Concorso Fotografico e Premio Ciavai” nel Foyer dell’Auditorium S. Francesco. La mostra, patrocinata dal Comune di Chiavari e organizzata dall’Associazione Culturale O Castello Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito. La mostra sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle ore 16.00 alle ore 19.00 e nel sabato e festivi dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00. – Resterà chiusa nei giorni 25-26 Dicembre 2023 e 1 Gennaio 2024. Mercoledì 27 dicembre alle ore 21,30 : Sigma Six – Pink Floyd Tribute Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito.