Eventi di Mercoledì 14/07/2021

<< Martedì 13/07/2021 Giovedì 15/07/2021 >>

3 Elementi

Ordina per

Venerdì 18 Giugno, dalle ore 8, su il Bandolo Social, per la serie “Una stanza tutta per sé”, Andrea Margarit e Letizia Cigolini presentano Ruth Ozeki. Ruth Ozeki è una scrittrice statunitense pluripremiata, regista di numerosi film indipendenti e monaca buddhista zen. Vive tra New York e una piccola isola nella Columbia Britannica in Canada. Nei suoi libri e film integra storie personali e problematiche sociali, trattando temi inerenti a scienza, tecnologia, politiche ambientali. I suoi romanzi sono stati tradotti in più di trenta paesi. Insegna scrittura creativa allo Smith College in Massachusetts. “Una storia per l’essere tempo” è il terzo romanzo scritto da Ruth Ozeki ed è un raffinato ritratto di tre donne molto diverse tra loro. Naoko, una sedicenne che vive a Tokyo e che, a causa del bullismo di cui è vittima a scuola, ha deciso di suicidarsi. Jiko, la bisnonna di Naoko, monaca zen di 104 anni che era stata in gioventù un’anarchica femminista. Ruth, una scrittrice in crisi di identità che sulla spiaggia di un’isola canadese trova il diario di Naoko. Un racconto intenso e brillante, profondo e ironico, sulla natura umana e la ricerca di una propria identità. VENERDI’ 18 GIUGNO DALLE ORE 8,00

Prosegue il ciclo online “10 minuti di storia” a cura della Società Economica di Chiavari, curato da Sergio Gabrovec. Questa settimana, per la rubrica “10 minuti di STORIA”, Sergio Gabrovec ci parlerà di Un gioiello del barocco Merita di essere conosciuto e ammirato l’oratorio di Varese Ligure dedicato ai Santi Antonio e Rocco. L’edificio, che ospita l’omonima confraternita risalente almeno al 1451, è ricco di stucchi, decorazioni e affreschi, splendido esempio del barocco genovese, dispone di un’ottima acustica e ospita eventi anche musicali. link alla ns. pagina YouTube: https://youtu.be/Dq7hMmU3Gyw​ link alla ns. pagina FB: https://www.facebook.com/Societa.Economica

Prosegue il ciclo online “10 minuti di storia” a cura della Società Economica di Chiavari, curato da Sergio Gabrovec. Questa settimana, per la rubrica “10 minuti di STORIA”, Sergio Gabrovec ci parlerà di UNA CHIESA SORPRENDENTE Costruita in soli tre anni, senza contrarre alcun debito, con il concorso di tutta la popolazione, imponente nelle dimensioni, in un paese di case sparse, ecco che la chiesa di Caranza, dedicata a San Lorenzo martire, appare veramente sorprendente. Il parroco Giovanni Battista Pardini, poi vescovo a Jesi, volle la costruzione della nuova chiesa e la popolazione rispose con enorme generosità, offrendo arredi, denaro e giornate di lavoro. link alla ns. pagina YouTube: https://youtu.be/dOj808Y-7KI link alla ns. pagina FB: https://www.facebook.com/Societa.Economica