268 Eventi

Ordina per

A Chiavari, l’Associazione Culturale “Tigullio Eventi” presenta “La casa di Babbo Natale” il 23 e 24 dicembre dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30 in piazza Matteotti. Intrattenimento per bimbi nel centro storico di Chiavari con la presenza di attori e animatori figuranti Babbo Natale e gli elfi, che riceveranno le letterine di Natale dei più piccoli. In piazza Matteotti verrà ricreato un piccolo villaggio di Babbo Natale con la presenza di strutture e gonfiabili dove i bimbi potranno giocare liberamente, accompagnati dai genitori negli orari in cui saranno presenti animatori. Il tutto accompagnato da musiche e canti natalizi.

Domenica 17 Dicembre, a partire dalle ore 16, in Piazza Mazzini a Chiavari, si tiene l’iniziativa “Natale a Chiavari, una festa di solidarietà”, a cura del Comune di Chiavari e del Banco Bpm. I servizi di volontariato, le associazioni e le organizzazioni del Terzo Settore festeggiano il Natale in piazza con panettone, cioccolata calda e musica con il gruppo Take B.

La Fidapa Bpw Italy Sezione Tigullio come ogni anno, nell’intento di sensibilizzare la popolazione, in occasione della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, ricorderà tutte le donne vittime di violenza il 27 novembre in Piazza Mazzini a Chiavari dalle ore 16 alle 18.30 con la manifestazione “Scarpe rosse: marcia silenziosa di scarpe senza donne”. L’ iniziativa si rifà al progetto “Zapatos Rojos – Scarpe rosse” dell’artista messicana Elina Chauvet, un progetto di arte pubblica nato in Messico nel 2009 per denunciare e ricordare le donne di Ciudad Juarez, zona a nord del paese, abusate, assassinate e, in molti casi, fatte sparire senza neanche una degna sepoltura. Per il forte impatto simbolico di tante paia di scarpe rosse, allineate a rappresentare l’assenza di tutte le donne violate, il progetto si è diffuso rapidamente in molti paesi e, nella Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, in moltecittà si ripropone la “marcia” delle donne invisibili, cancellate dalla violenza. Durante il flash mob verranno collocate sul selciato tante scarpe rosse, letti pensieri e scritti per ricordare le donne maltrattate e uccise. Le vittime del 2017 in Italia, già molto numerose, verranno ricordate una ad una con il proprio nome, per non dimenticare i loro volti […]

Il prossimo evento che avrà ad oggetto il disagio giovanile e si terrà il 25 novembre ore 17:00 presso la Società Economica con la relatrice Stefania Andreoli (psicoterapeuta) e la conduzione di Roberta Ravazzoni (autrice TV esperta in Philosophy for children). Questo evento sarà preceduto da una novità: Il Bandolo dei pensieri. Il Bandolo dei pensieri inaugura una nuova formula di preludio o antefatto all’incontro-conferenza con Stefania Andreoli attraverso una sessione di Philosophy for Community nel corso della quale sarà possibile sperimentare la pratica della ricerca filosofica di comunità. L’idea è quella di prepararci all’incontro serale iniziando una riflessione collettiva sulle tematiche in questione. I partecipanti siedono in cerchio e guidati dalla facilitatrice, Dott.ssa Roberta Ravazzoni (Teacher Expert in P4C), condividono la co-costruzione di concetti, pensieri e narrazioni secondo procedure ispirate alla metodologia della Philosophy for children. Il Bandolo dei pensieri si terrà sempre il 25 Novembre ore 15-16.30 presso la Società Economica di Chiavari – Sala Presidenziale (Via Ravaschieri 15 –Chiavari) Le iscrizioni sono possibili fino a esaurimento posti (massimo 15) presso l’indirizzo e-mail: ilbandolo@libero.it o telefonando al numero 328/1289312.